Home arrow Storia del Paese
Introduzione storica PDF Stampa E-mail
 

Image

La piccola Valle Castoriana, solcata dal fiume Campiano, affluente del Nera, si estende dalla Forca di Ancarano,nota Necropoli etrusca, fino ad arrivare a Ponte Chiussita.

Il nome forse e da attribuire alla presenza di un antico tempio dedicato alle divinità pagane “Castore e Polluce” oppure al nome del feudatario del luogo “Castorus”, tuttavia la prima volta che viene denominata “Valle Castoriana” è come ci riferisce P.Pirri (L’Abbazia di S.Eutizio,o.c.p.307) nel secolo IX, prima di questo secolo veniva  chiamata “Vallis Campli” come scrive San Gregorio Magno nel libro III e IV “Dei Dialoghi”tra il 593 e il 594 d.C.

Di questa Valle fa parte Todiano piccola frazione del comune di Preci il cui nome potrebbe derivare da “tuter”(confine) o da tutur (culto campestre legato alla Magna Mater Cupra) oppure da ager Tuturani che fu erede di Presenzano che è uno dei centri romani della zona di cui abbiamo ritrovamenti.

image